Il 13 novembre l’Isis prevedeva attacchi anche in Olanda e Regno Uniti

6 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Gli attacchi al club Bataclan e allo Stade de France erano solo una parte degli attentati che l’Isis aveva pianificato per il 13 novembre: lo rivela la Cnn, che parla di altre azioni che gli jihadisti avrebbero voluto compiere in Olanda e Regno Unito. L’emittente statunitense, che ha avuto accesso diretto ad alcuni documenti in mano agli investigatori impegnati sulle stragi di Parigi, fa sapere che è solo per circostanze fortuite che una coppia di altri terroristi, Adel Haddadi, algerino e Muhammmad Usman, pakistano, non sono riusciti a raggiungere in tempo Parigi dalla Siria (il 10 dicembre sono stati arrestati in un campo per rifugiati).
Dagli interrogatori con Haddadi la polizia ha scoperto di un’organizzazione affiliata all’Isis il cui compito è esclusivamente quello di organizzare attentati in Europa: la Amn al-Kharji.