I saldi non bastano a risollevare la spesa nella moda

1 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

I saldi estivi non sono bastati a rinvigorire la spesa degli italiani nei consumi destinati all’abbigliamento, lo denuncia Confesercenti che rileva al 4,6% la quota dedicata alla moda nella spesa delle famiglie, in calo di quasi un punto dal 2010 (era il 5,5%) che in termini di volumi corrisponde a 9 miliardi di consumi in meno. La moda definisce il proprio status meno di un tempo, quindi sono ragioni anche culturali quelle che giustificano il costante declino della quota di denaro ad essa destinata. Eppure anche l’aumento delle spese fisse gioca un ruolo: dal 2010, ad esempio, sono cresciute le spese per servizi sanitari e salute dal 4 al 4,5%, quelle per l`abitazione dal 35,4 al 36,1%, e dei prodotti alimentari dal 17,2 al 17,7%.