Hsbc chiude 62 filiali nel Regno Unito, a rischio 180 posti di lavoro

24 Gennaio 2017, di Alberto Battaglia

Hsbc, la principale banca del Regno Unito e fra le maggiori d’Europa, ha annunciato l’intenzione di chiudere 62 filiali nella madre patria nell’ambito del piano sulla riduzione dei costi. L’operazione, che mette a rischio 180 posti di lavoro, è stata motivata dalla banca dalla ben nota diffusione dei servizi bancari digitali, i quali rendono meno necessaria la presenza fisica sul territorio. Fra le località colpite dalla chiusura figurano le città di Blackpoll, Chipping Norton, Newquay e Warwick.