Google accorda 306 milioni all’Agenzia delle Entrate per evitare controversie

4 Maggio 2017, di Alberto Battaglia

Al termine di una trattativa durata sei mesi, Google ha accordato all’Agenzia delle Entrate il pagamenti di “oltre 306 milioni di euro, comprensivi anche degli importi riferibili al biennio 2014 e 2015 e a un vecchio contenzioso relativo al periodo 2002-2006”, afferma una nota della Guardia di Finanza aggiungendo che “gli importi sono complessivamente riferibili sia a Google Italy che a Google Ireland”.

Inoltre, “con Google sarà inoltre avviato un percorso per la stipula di accordi preventivi per la corretta tassazione in Italia in futuro delle attività riferibili al nostro Paese”, fanno sapere le Fiamme gialle.
Google ha comunicato che il pagamento è stato accordato “per risolvere senza controversie le indagini relative al periodo tra il 2002 e il 2015”.