Goldman Sachs: nessun accordo Opec a novembre, petrolio verso $40

1 Novembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) -Gli analisti di Goldman Sachs vedono come improbabile un accordo tra i membri dell’Opec sul taglio della produzione di petrolio nella riunione che si terra’ il 30 novembre. Per questa ragione, l’ufficio studi della banca americana e’ convinto che le quotazioni del Wti scenderanno fino a 40 dollari al barile. Intanto, proprio l’assenza di un’intesa tra i membri del cartello che, durante il weekend, si sono riuniti per un meeting tecnico, sta spingendo il Wti con scadenza a dicembre  in area 48,1 dollari al barile, mentre il Brent cede circa 40 cent in area 49,3 dollari.