Goldman Sachs: nel II trimestre Pil Usa -11% su base annua, disoccupazione al 15%

15 Aprile 2020, di Mariangela Tessa

La crisi economica causata dall’emergenza coronavirus sarà quattro volte peggiore della crisi finanziaria con gli Stati Uniti che toccheranno il loro più alto tasso di disoccupazione dalla seconda guerra mondiale.

Sono le previsioni di Goldman Sachs che nel secondo trimestre, stima una contrazione del Pil Usa dell’11% rispetto a un anno fa e del 34% rispetto al trimestre precedente.

Nello stesso periodo il tasso di disoccupazione dovrebbe raggiungere il 15%, dicono gli esperti della banca Usa.