14:21 lunedì 14 Giugno 2021

Goldman Sachs: crediti deteriorati ai livelli del 2012. Alert in Francia, Italia e Spagna

Crediti deteriorati in aumento al livello elevato del 2012 in Francia, Italia e Spagna, ma anche in Germania. È quanto emerge da una nuova ricerca di Goldman Sachs sugli NPL nelle quattro maggiori economie europee secondo cui le passività potenziali potrebbero gravare maggiormente sulla Spagna (con un costo fino al 2,4% del PIL), seguita da Francia (1,7%) e Italia (1,6%), con costi molto inferiori in Germania (0,1% del PIL).

Breaking news

07:07
Wall Street: S&P 500 e Nasdaq giù per la terza seduta consecutiva post Powell (Fed). Il trend dei futures Usa

Il Dow Jones ha interrotto una scia negativa durata sei giorni consecutivi.

06:58
Tassi Fed, Powell: da inflazione Usa progressi non sufficienti verso target 2%

Il banchiere centrale ha ribadito che “è chiaro che i dati recenti non ci abbiano dato maggior fiducia” (nella discesa dell’inflazione verso il target del 2%).

16/04 · 17:15
BCE, Lagarde anticipa un possibile taglio dei tassi se non ci saranno altri shock

La presidente della Bce, Christine Lagarde, ha indicato in un’intervista che, in assenza di shock negativi, la banca centrale potrebbe presto ridurre la strettezza della sua politica monetaria, segnale di un processo disinflazionistico in linea con le previsioni.

16/04 · 16:16
Wall Street apre in positivo grazie ai risultati trimestrali

L’apertura positiva di Wall Street è stata guidata dai buoni risultati delle trimestrali odierne. La borsa americana mostra segni di ripresa dopo un periodo di calo, mentre gli investitori restano in attesa delle mosse di Israele in risposta all’attacco dell’Iran. Le performance di aziende come UnitedHealth e Morgan Stanley sono state al centro dell’attenzione, con alcuni titoli che hanno superato le aspettative.

Leggi tutti