Gm, vendite Usa ben al di sotto delle attese. Per Ford calo superiore a -7%

3 Aprile 2017, di Laura Naka Antonelli

In calo il titolo General Motors, che sconta la pubblicazione dei risultati relativi alle vendite di auto negli Stati Uniti. Il rialzo delle vendite, a marzo, è stato di appena +1,6% a 256.224 unità, rispetto al +9,6% atteso. Il colosso automobilistico ha reso noto di prevedere un livello delle scorte, nel secondo trimestre, inferiore a quello del primo trimestre. Riguardo all’intero 2017, le scorte sono attese praticamente agli stessi livelli del 2016. Il titolo GM è sotto pressione dopo i dati sulle vendite Usa.

Ford chiude invece il mese di marzo con una vendita di automobili in calo di ben il 7,3%. Il dato è comunque migliore delle attese, con gli analisti che avevano previsto una flessione dell’8,2%. Le quotazioni sono sotto pressione.