Giappone, sanzioni contro scambi criptovalute

7 Marzo 2018, di Livia Liberatore

Le autorità giapponesi hanno deciso di punire diversi scambi di criptovalute con avvisi di sanzioni amministrative e sta pensando di costringerne alcuni a sospendere i loro affari, ha riferito il quotidiano Nikkei. Non viene specificato nell’articolo quali sarebbero gli obiettivi presi di mira né quali le pene inflitte. La FSA giapponese ha deciso le punizioni dopo aver scoperto problemi nella protezione dei clienti e nelle misure antiriciclaggio durante i controlli in loco presso gli scambi. L’Agenzia per i servizi finanziari potrebbe anche dire a Coincheck Inc, lo scambio preso di mira dagli hacker in un furto di 530 milioni di dollari a gennaio, di alzare i suoi standard.