Giappone: manifattura in buona salute, boom occupazione

1 Marzo 2018, di Mariangela Tessa

Nonostante il rallentamento, resta in buona salute il settore manifatturiero nipponico. Lo evidenza la lettura definitiva del PMI del settore a cura di Markit, che ha riportato nel mese di febbraio un calo dell’indice che è sceso dai 54,8 di gennaio ai 54,1 di febbraio.

L’indicatore si conferma comunque in zona espansione, ovvero sopra la soglia critica dei 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione e crescita. Le aziende hanno assunto personale aggiuntivo al tasso più veloce degli ultimi 11 mesi.