Giappone: ferma la disoccupazione a febbraio, in calo i consumi

30 Marzo 2021, di Mariangela Tessa

Resta stabile nel mese di febbraio il tasso di disoccupazione in Giappone, che si attesta al 2,9%, sotto le attese che erano per una crescita al 3 per cento. Dopo la revoca dello stato di emergenza in tutto il paese dal 21 marzo, gli analisti prevedono che la ripresa economica sarà accompagnata da un calo della disoccupazione nei prossimi mesi e il tasso potrebbe scendere al 2,7% entro la fine dell’anno.

Nello stesso mese, le vendite al dettaglio sono diminuite per il terzo mese consecutivo dell’1,5% su base annua. Si tratta del terzo mese consecutivo di ribassi dopo il calo del 2,4% di gennaio e dello 0,2% a dicembre.Rispetto al mese precedente, le vendite al dettaglio sono aumentate del 3,1% su base destagionalizzata.