Giappone a luci e ombre: giù la produzione industriale, ma l’export mette il turbo

19 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Dati macro a luce e ombra per il Giappone. A febbraio la produzione industriale del Giappone ha segnato una contrazione mensile dell’1,3%. Lo ha reso noto il ministro dell’economia e del commercio giapponese secondo cui, su base annuale, il calo è stata pari 2 per cento. Il dato mensile risulta superiore alla lettura preliminare, che indicava una flessione del 2,1%.

Segnali di miglioramento arrivano dal commercio con l’estero. A marzo, le esportazioni sono aumentate del 16,1% a marzo su base annua, dopo il calo del 4,5% registrato in febbraio. Lo ha reso noto il Ministero delle Finanze secondo cui si tratta del maggior incremento dal novembre del 2017. Le importazioni, invece, hanno guadagnato il 5,7% tendenziale dopo un aumento dell’11,8% nel mese precedente.
La bilancia commerciale ha registrato un avanzo di 663,7 miliardi di yen (6,11 miliardi di dollari).