Giappone: 2019 da dimenticare per il commercio estero, deficit +34%

23 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

La guerra dei dazi Usa-Cina lascia il segno sulla bilancia commerciale del Giappone, che ha chiuso il 2019 con un deficit a 1.643,8 miliardi di yen (13,7 miliardi di euro), a fronte dei poco più di 1.200 miliardi di yen dell’anno precedente (+34 per cento).

Durante l’intero anno, le importazioni sono diminuite del 5% a 78.571 miliardi di yen (655 miliardi di euro) e le esportazioni del 5,6% a 76.928 miliardi di yen. In termini di volume, le esportazioni sono diminuite del 4,3%.