Germania: la locomotiva europa mette il freno a mano, Pil sotto le attese

16 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

La locomotiva europea perde colpi. Nel secondo trimestre dell’anno, il Pil tedesco ha fatto molto peggio delle attese degli economisti. Secondo l’Ufficio federale di statistica tedesco (Destatis), che ha diffuso la stima preliminare, tra aprile e giugno la crescita dovrebbe aver registrato una crescita dello 0,6% rispetto al +0,7% (rivisto da +0,6%) del trimestre precedente. Il dato si rivela sotto il consensus che indicava una crescita dello 0,7%.

Su base annua si prevede una crescita di appena lo 0,8% in netta decelerazione rispetto al +3,2% rivisto del mese precedente (+1,7% la prima lettura) ma anche molto al di sotto delle attese del mercato che indicavano un +1,9%.