Germania, la Corte Suprema tedesca congela la ratifica del Recovery Fund

26 Marzo 2021, di Alberto Battaglia

La Corte Suprema tedesca ha sospeso la ratifica del Recovery Fund, dopo che il Parlamento lo aveva approvato in via definitiva.

Un gruppo di cittadini guidato dal fondatore del partito euroscettivo AfD, Bernd Lucke, ha presentato oggi (26 marzo) una denuncia costituzionale contro la Germania in quanto avrebbe consentito all’Unione europea di prendere in prestito 750 miliardi di euro per il Recovery.  Gli oltre 2.200 richiedenti sostengono che l’Ue è contrattualmente obbligata a presentare un bilancio in pareggio e che i 750 miliardi di euro di finanziamento del debito sono “una palese violazione del contratto”.