Generali, titolo in rialzo. In tre giorni sfumati due miliardi

29 Gennaio 2016, di Laura Naka Antonelli
ROMA (WSI) – Generali osservata speciale a Piazza Affari. Oggi il titolo guadagna, dopo il tonfo -4% della vigilia. La Stampa scrive che “Philippe Donnet, a capo di Generali Italia, si consolida come favorito nella rosa di candidati a prendere il posto di Mario Greco alla tolda di comando del Leone di Trieste. I grandi azionisti, però, si muovono con circospezione: si prendono il fine settimana e buona parte della prossima per concordare con Mario Greco le modalità della sua uscita dalle Generali”.
In tre giorni il gruppo assicurativo, il cui titolo è stato bersagliato dalle vendite, ha visto andare in fumo due miliardi.
Sul caso Generali ha parlato poco fa Leonardo Del Vecchio, patron di Luxottica e socio della compagnia con il 3% circa:
Con gli azionisti non ci sono mai stati conflitti. Questo ve lo posso dire io perché conosco molto bene gli altri azionisti. Non c’è mai stato nessun conflitto” con Greco. Ancora: “Quando uno esce è chiaro che dichiara quello che vuole. Se io mi lascio dalla moglie non dico che mia moglie è la più brava donna del mondo. Dirò che ha qualche difetto. E’ stata una scelta sua, che per combinazione coincide con il fatto che prima è uscito da numero due, poi è venuto a lavorare in Italia dalle Generali e adesso rientra come numero uno. Anche io avrei fatto come ha fatto lui, però non avrei detto le sciocchezze che ha detto lui”.
Scambiato sul Ftse Mib, il titolo Generali sale +1,79% a quota 13,63 euro.