General Electric investe in Italia

1 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – 600 milioni di dollari è l’importo stimato degli investimenti che la General Electric farà in Italia. Mentre il ministro dello sviluppo economico, Federica Guidi, firma un accordo con i vertici della multinazionale, il premier Renzi ha incontrato il ceo, Jeff Immelt.

“GE opera in Italia da circa 100 anni e la tappa di oggi conferma il nostro forte impegno ad investire e far crescere il nostro business in questo paese. L’intesa di oggi è la riprova delle elevate competenze della forza lavoro locale e rafforza ancora di più la ricerca e lo sviluppo in Italia di tecnologie innovative nel settore oil & gas destinate a tutto il mondo”.

Al centro degli investimenti della GE il progetto Galileo, un centro di eccellenza mondiale per lo sviluppo di turbine e compressori nel settore oil & gas da creare in Toscana, da realizzare nell’arco di 5 anni e che darà lavoro a 500 ingegneri, con l’obiettivo di aumentare del 50% i volumi produttivi. Inoltre la General Electric AVIO, divisione produttrice di componenti e motori per aerei civili e militari investirà ulteriori 200 milioni di euro tra Piemonte, Puglia e Campania.