G20 sull’economia globale: “difficile che si arrivi a delle soluzioni”

24 Febbraio 2016, di Alberto Battaglia

Non c’è da aspettarsi alcuna svolta dai colloqui di questa settimana al G20 di Shanghai fra i principali ministri delle finanze e banchieri centrali, impegnati a trovare una soluzione coordinata a un’economia globale deludente su più fronti. Lo affermano fonti interne citate dall’agenzia Reuters.

L’idea di fondo è quella di coordinare una politica di stimolo per rinvigorire la domanda, i mercati azionari e stabilizzare i mercati valutari. “Non ci sono proiettili magici”, afferma un funzionario giapponese, mentre un esponente italiano dichiara “il quadro globale è meno roseo di quello di un anno fa” aggiungendo che l’incontro, che avrà luogo tra il 26 e il 27 febbraio, “è improbabile che produca soluzioni di breve termine alla crisi”.