Ft: grane per la Ipo di WeWork, Softbank vuole posticipare quotazione

11 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Nuove grane per la quotazione di WeWork, società di spazi per il coworking. SoftBank Group, il maggior azionista esterno della startup, avrebbe chiesto alla società di rimandare l‘Ipo, alla luce delle crescenti preoccupazioni sulla sua valutazione. Lo rivela  il Financial Times, che cita fonti a conoscenza del dossier.

Gli advisor di The We Company, la controllante di WeWork, starebbero testando l’interesse degli investitori per una valutazione tra i 15 e i 20 miliardi di dollari, molto al di sotto della valutazione di 47 miliardi di dollari data a WeWork, quest’anno, quando Softbank ha investito 2 miliardi di dollari.