Francia, governo: previsto un Pil in crescita dell’1,7% per il budget 2018

18 Settembre 2017, di Alberto Battaglia

Il ministro dei Conti pubblici francesi, Gérald Darmanin, ha confermato ai microfoni di Rmc che il bilancio 2018 sarà presentato il 27 settembre e che il governo ha previsto una crescita dell’1,7%. Sul fronte del debito pubblico il ministro ha dichiarato che la speranza è quella di abbassarlo entro il quinquennio. Darmanin ha anche promesso in questi termini l’arrivo di misure al sostegno del reddito: “Emmanuel Macron darà una 13esima mensilità ai francesi, per via delle misure economiche che adotteremo. È molto concreto e credo che non sia mai accaduto nella storia della Repubblica”.