Francia e Austria chiedono di ricominciare negoziati sul Ttip con un nome diverso

23 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Austria e Francia hanno avanzato la richiesta di archiviare i negoziati con gli Usa per il Ttip e di iniziarne di nuovi con nuove basi fondate su maggiore trasparenza, la proposta è giunta nel consiglio dei ministri di Bratislava. La notizia era stata anticipata ieri dalle dichiarazioni del ministro dell’Economia austriaco Reinhold Mitterlehner, che aveva parlato sul quotidiano tedesco Die Welt. L’idea originaria, sigillare l’accordo di libero scambio fra Usa e Ue prima che termini l’amministrazione Obama, è stato considerato “irrealistico” anche dal presidente di turno dell’Unione, lo slovacco Peter Ziga. Considerate le imminenti elezioni e le incognite che in Europa aleggiano ancora sul tema Brexit, sembra che di Ttip si tornerà a parlare con tempi molto cauti.
Nel corso della settimana diverse proteste di piazza di attivisti contrari al trattato transatlantico hanno percorso le strade di Bruxelles e in Germania.