Francia, arrestato un 23enne: organizzava un attentato contro Macron

4 Luglio 2017, di Alberto Battaglia

Un giovane di 23 anni, fermato dalla polizia francese mercoledì scorso avrebbe organizzato un attentato volto a uccidere il presidente, in occasione della ricorrenza del 14 luglio (la presa della Bastiglia). Lo rivela a Afp una fonte giudiziaria aggiungendo che il soggetto aveva in mente di colpire “musulmani, ebrei, neri e omosessuali”.

L’uomo nel 2016 era già stato condannato per apologia di terrorismo per via delle lodi indirizzate da Anders Breivik, l’autore della strage di 77 persone avvenuta nel 2011 in Norvegia. Già nel 2002 l’allora presidente Jacques Chirac era stato bersaglio di un tentato assassinio nella giornata del 14 luglio.