Francia accusa Google e Apple di pratiche commerciali sleali

14 Marzo 2018, di Livia Liberatore

La Francia accusa Google e Apple di pratiche commerciali sleali. Il Paese segue così l’Italia e la Germania nelle richieste di maggiore controllo dei colossi del web. Il ministro dell’Economia francese ha annunciato l’inizio di una querelle che potrebbe portare a una sanzione di diversi milioni di euro. A livello europeo, intanto, si avvicina la data del 21 marzo, quando la Commissione europea presenterà la bozza di una web tax che dovrebbe imporre alle multinazionali un prelievo del 5% del fatturato generato nell’Ue. Il provvedimento dovrà ottenere l’approvazione di tutti i governi degli Stati membri.