Forum Ambrosetti, De Molli: ‘In 2020 crollo PIL mondiale 32 volte peggio della peggior crisi precedente’

3 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

“Il biennio 2020-2021 è stato incredibile, di rara complessità”. E’ quanto ha detto Valerio De Molli, amministratore delegato e managing partner di The European House Ambrosetti, nel discorso con cui ha dato il via alla 47esima edizione del Forum annuale The European House-Ambrosetti “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive”. L’evento si tiene come ogni anno a Villa d’Este, a Cernobbio.

De Molli ha ricordato le sfide economiche che l’Italia e tutto il mondo hanno dovuto affrontare a causa dello shock provocato dalla pandemia Covid-19:

“Il 2020 ha registrato la più profonda crisi globale mai vissuta dalla nostra generazione. Il crollo del Pil mondiale è stato 32 volte peggio della peggiore crisi precedente, mentre l’8,9% di contrazione del Pil italiano è stato il quarto peggiore dei 150 anni della storia dell’Italia, preceduto solo dai 3 anni della Seconda Guerra Mondiale. Oltre agli impatti economici, anche le conseguenze sociali della pandemia sono tstate enormi e asimmetriche, mettendo a rischio la tenuta dei paesi”.