FMI taglia le stime sul Pil mondiale, crescita ai minimi da un decennio

9 Ottobre 2019, di Mariangela Tessa

L’economia mondiale sta attraversando una fase di rallentamento economico sincronizzato.  Lo ha confermato Kristalina Georgieva che, durante il suo primo discorso da neo direttore generale dell’Fmi, ha evidenziato che il 90% del mondo subirà un rallentamento economico nel 2019 e che questo porterà la crescita globale ‘al livello più basso dall’inizio del decennio’.

Uno scenario che ha spinto il Fondo Monetario Internazionale a rivedere al ribasso le stime di crescita del Pil mondiale per quest’anno e il 2020. Le nuove previsioni presentate la prossima settimana in occasione del World Economic Outlook.