Fmi, riviste al ribasso le previsioni di crescita globale

20 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

Il Fondo monetario internazionale ha rivisto al ribasso le previsioni per la crescita globale per l’anno appena trascorso e per il 2020, portandole rispettivamente dal 3% al 2,9% e dal 3,3% al 3%.  Il rallentamento è dovuto in primo luogo all’andamento dell’economia in India. Invariata la previsione per l’Italia, per la quale si prevede una crescita dello 0,5% nel 2020 e dello 0,7 nell’anno successivo. La Germania sarebbe cresciuta di mezzo punto l’anno scorso, ma dovrebbe recuperare all’1,1% nel 2020 e arrivare all’1,4% nel 2021.

Nel 2021 il Fmi prevede una crescita globale in accelerazione al 3,4%.