Fmi più ottimista sulla crescita, ma striglia legislatori: “crescita deve essere inclusiva”

12 Aprile 2017, di Mariangela Tessa

Fmi più ottimista sulla crescita mondiale anche se non mancano pericolo. E’ il messaggio che arriva da Bruxelles, in Belgio, dal direttore generale del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde che lancia un messaggio ottimista ma allo stesso tempo avverte sui rischi ancora presenti e preme affinché i legislatori agiscano per fare un modo che la crescita sia più inclusiva; perché quando più persone godono dei benefici da essa derivanti, la crescita stessa è “più forte, duratura e resiliente”.

“Dopo sei anni di crescita deludente, l’economia mondiale sta accelerando con una ripresa ciclica che promette più occupazione, salari più alti e una maggiore prosperità futura”. In particolare, nelle economie avanzate “l’outlook è migliorato con un’attività manifatturiera più forte” dice Lagarde.