Fisco, approvate le nuove modalità d’interpello

4 Gennaio 2016, di Alberto Battaglia

Si completa la riforma introdotta dal governo lo scorso settembre sul dialogo del cittadino col fisco. Con un provvedimento firmato oggi dal direttore dell’Agenzia delle Entrate si dà quindi attuazione all’articolo 8 del decreto legislativo 156 del 2015 sulle nuove regole procedurali d’interpello. La revisione delle modalità d’interpello delegava ai direttori delle agenzie fiscali la scelta delle modalità attraverso le quali inoltrare le istanze e ogni altra regola concernente la procedura.

E’ possibile presentare un interpello qualora vi siano incertezze sull’applicazione delle disposizioni tributarie; quando si richiede di conoscere la sussistenza delle condizioni richieste dalla legge in ordine a particolari regimi; oppure quando vi siano dubbi sull’applicazione della normativa sull’abuso di diritto.