Fintech, investimenti in calo nel mondo ma non in Europa

1 Giugno 2017, di Daniele Chicca

Gli investimenti nel settore Fintech sono in calo nel mondo a inizio anno ma l’Europa rappresenta una voce fuori dal coro. Sono i risultati dell’ultima ricerca effettuata nel campo da KPMG, secondo cui gli investimenti hanno raggiunto i 3,2 miliardi di dollari contro i 4,15 miliardi dell’ultimo quarto del 2016.

Gli investimenti nelle tecnologie del mondo finanziario sono scesi del 23% nel primo trimestre del 2017 su base trimestrale. Il calo è ancora più marcato se il risultato viene confrontato con quello dell’anno prima, quando la cifra si era attestata a 7 miliardi.

Nei paesi principali d’Europa il settore vive invece una fase di boom. Il settore Fintech è in ottima salute nel nostro continente: 880 milioni sono i dollari investiti tramite 89 operazioni. Di questa somma, 610 milioni vengono da investimenti venture capital nelle startup, un record assoluto.