Fintech District: raggiunto il traguardo delle 150 startup in community

7 Maggio 2020, di Alessandra Caparello

Nel primo trimestre 2020 sono ben 14 le fintech, startup e scale up, che si sono aggiunte alla Community e 25 i match-making realizzati tra le giovani realtà e i corporate member. Questo l’importante traguardo raggiunto dal Fintech District, nonostante l’emergenza dovuta alla diffusione del Covid-19 e il conseguente lockdown.

Grazie a Fintech District, solo negli ultimi 3 mesi, sono stati realizzati 25 match-making tra le giovani realtà e i corporate member della Community, che oggi sono 14: Axa, Auriga, Banca Sella, Boston Consulting Group, Cerved, Crif, Ernst & Young, Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA, IBM, Société Générale, OCS-Organizzazione Consulenza Sistemi, Royal Bank of Canada, UBI Banca, Zurich. Alessandro Longoni, Head of Fintech District:

“Nella situazione di emergenza abbiamo cercato di dimostrare quanto importante è per noi essere punto di riferimento per il mondo del Fintech italiano. Lo shock che ha colpito il mondo ha generato ancora più incertezze per le giovani realtà che vogliono crescere. Nel rispetto del distanziamento sociale e sfruttando a pieno la natura digitale delle nostre attività, abbiamo rinnovato la nostra offerta, garantendo sicurezza al team, opportunità di crescita per le startup e servizi ai corporate. Abbiamo investito in nuove iniziative e incrementato i momenti di contatto tra startup, corporate e stakeholder coinvolti nella community continuando il processo di crescita che contraddistingue la nostra iniziativa a partire dalla sua nascita.”