Fiducia dei consumatori Usa crolla a marzo

26 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

La fiducia dei consumatori negli Usa è crollata da 131,4 a 124,1 punti in quello che è il peggior calo mai sperimentato su base mensile dal 2008. Lo ha annunciato il Conference Board Consumer Confidence precisando che il dato è il più basso degli ultimi 11 mesi. Le previsioni degli analisti erano attestate in un range compreso fra 125,44 e 136,5 punti: nemmeno la stima più pessimista ha centrato il dato di marzo. Le aspettative future calano da 103,8 punti a 99,8.

  •