Fed avverte Facebook: “Libra sotto esame, servono regole più stringenti”

26 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

Meno di una settimana dopo l’avvertimento della Bank of England, anche la Fed ha messo in guardia Facebook promettendo un’analisi attenta di Libra, la criptovaluta presentata la settimana scorsa e che il social network intende lanciare nel 2020. Se il governatore della BoE, Mark Carney, aveva detto che se avrà successo nell’attrarre utenti, Libra “dovrebbe di conseguenza essere soggetta agli standard più stringenti di regolamentazione”, ieri il collega americano, Jerome Powell, ha fatto sapere che “data la sua possibile portata, le nostre aspettative dal punto di vista regolatorio e di protezione dei consumatori saranno molto, molto alte”. Il successore di Janet Yellen ha promesso di studiare la criptovaluta “molto attentamente”.