Istat: febbraio nero per l’export extra-Ue (-2,8% annuo)

24 Marzo 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Brusca battuta d’arresto delle esportazioni italiane verso i Paesi extraeuropei. Lo comunica l’Istat, secondo cui a febbraio 2016 si e’ registrata una crescita del 3,3% rispetto al mese precedente ma un calo del 2,8% rispetto a febbraio 2015. Quanto alle importazioni, c’è un aumento dello 0,1% sul mese e e una riduzione del 2,1% sull’anno.

Fra i mercati di sbocco, prosegue il calo delle vendite verso la Russia (-20,2%). Per il secondo mese consecutivo, si registra una flessione delle esportazioni verso gli Stati Uniti (-10,7%). Bene invece il Giappone (+13,7%), i Paesi dell’Asean (+12,5%) e la Cina (+7,6%).