FCA: nove modelli su undici prodotti in Italia. Scioperi contro l’acquisto di Ronaldo

11 Luglio 2018, di Alessandra Caparello

Nove modelli degli 11 destinati in Europa da FCA saranno in Italia.A dirlo a La Stampa Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim-Cisl.

“Non c’è ancora un dettaglio sui vari stabilimenti italiani , ma hanno confermato”.

Intanto alla notizia del passaggio miliardario del calciatore Cristiano Ronaldo alla Juve, l’Usb annuncia scioperi.

“Di fronte a tanta iniquità non si può che scioperare è inaccettabile che mentre ai lavoratori di Fca e Cnhi l’azienda continui a chiedere da anni enormi sacrifici a livello economico la stessa decida di spendere centinaia di milioni di euro per l’acquisto di un calciatore. Ci viene detto che il momento è difficile, che bisogna ricorrere agli ammortizzatori sociali in attesa del lancio di nuovi modelli che non arrivano mai. E mentre gli operai e le loro famiglie stringono sempre più la cinghia, la proprietà decide di investire su un’unica risorsa umana tantissimi soldi. E’ giusto tutto questo? E’ normale che una sola persona guadagni milioni e migliaia di famiglie non arrivino alla metà del mese”.