Facebook scarica broker dati per pubblicità online

29 Marzo 2018, di Mariangela Tessa

Facebook prova a darsi una “ripulita” dopo lo scandalo associato a Cambridge Analytica, la società di dati che ha presumibilmente abusato delle informazioni di oltre 50 milioni di utenti del gruppo di Menlo Park senza il loro consenso.

In questa direzione, ieri il social network ha comunicato che taglierà i ponti con broker di dati che aiutano gli inserzionisti a targhettizzare le loro pubblicita’ sul social network.

Una misura che va a colpire aziende come Acxiom, Experian e DataLogix, divisione di Oracle, che raccolgono informazioni sui consumatori con cui il gruppo guidato da Mark Zuckerberg per anni aveva permesso agli inserzionisti di modellare i loro messaggi promozionali.