Facebook: governi chiedono sempre più spesso dati utenti

12 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

MENLO PARK (WSI) – Facebook è il “luogo” più richiesto per avere informazioni sugli utenti negli Stati Uniti, a seguire India e Regno Unito. Italia sesta. A renderlo noto un rapporto redatto dal gruppo di Menlo Park, il Global Governmente Requestes Report relativo al primo semestre dell’anno in corso.

Istituito per la prima volta nel 2013 in seguito al “datagate”, lo scandalo in seguito alle rivelazioni pubbliche, da parte della ‘talpa’ Edward Snowden, dei programmi segreti di spionaggio condotti dall’intelligence americana, dal report emerge che sono 17.577 le volte in cui gli Usa hanno chiesto informazioni al social network più famoso del mondo.

In aumento rispetto alle 15.433 volte e dai 23.667 account dello stesso periodo del 2014. L’Italia si colloca al sesto posto della classifica mentre Francia e Germania rispettivamente al quarto e quinto posto. Il nostro paese in particolare ha richiesto 1.816 volte dati su 2.994 account o utenti.