Ex ministro svedese avverte: una crisi bancaria in Europa è “un chiaro rischio”

20 Aprile 2016, di Alberto Battaglia

Una crisi bancaria in Europa è ancora un “chiaro rischio”, lo ha dichiarato l’ex ministro delle Finanze svedese, Anders Borg.

“Fintantoché la Banca centrale europea sta tenendo alto il suo firewall, non penso accadrà”, ha dichiarato Borg, citato dal Guardian, “Ma se qualcosa va storto, ad esempio se si vedessero conflitti in seno alla Bce o un picco dell’inflazione o qualcosa del genere, allora penso che il problema diverrebbe uno dei rischi globali più importanti. Quindi finché la Bce sta mantenendo la protezione, va tutto bene, ma sta, invero, guadagnando tempo e occorre che qualcuno faccia qualcosa nel frattempo”.