Ex Ilva, Jindal si smarca: “Non siamo interessati a nuove offerte”

8 Novembre 2019, di Alberto Battaglia

Il gruppo indiano Jindal ha smentito “con forza” qualsiasi possibile interessamento all’acquisizione dell’ex Ilva, segno che la vecchia cordata non potrebbe in nessun modo sostituirsi ad un eventuale ritiro di ArcelorMittal. “Smentiamo con forza le voci secondo le qualo Jondal Steel & Power potrebbe rinnovare il suo interesse per l’acciaieria di Taranto” si legge in un tweet della società.

Nel frattempo prende corpo l’ipotesi, non esclusa dal premier Conte, della nazionalizzazione dell’Ilva. L’ex ministro dello Sviluppo economico Calenda ha commentato con toni durissimi: “L’acciaio è l’industria più competitiva e difficile del mondo. Secondo lei ora arriva Cassa Depositi e Prestiti, in un settore iper-regolamentato sugli aiuti di Stato per cui l’Europa li farà neri, rileva la fabbrica e chissà perché loro riescono dove il più grande gruppo dell’acciaio mondiale ha fallito e senza scudo penale”.