Evasione: Panama e Corea del Sud fuori dalla black list europea

24 Gennaio 2018, di Mariangela Tessa

Sono otto i Paesi, tra cui Panama, ad uscire dalla lista nera dei paradisi fiscali. È quanto hanno deciso i ministri dell’Economia e delle Finanza dell’Unione europee, riuniti a Bruxelles nell’Ecofin.  Insieme a Panama, escono dalla lista anche Corea del Sud, Emirati Arabi, Tunisia, Mongolia, Macao, Grenada e Barbados.

Questi paesi vengono promossi ora nella lista grigia, ovvero una lista di paesi  sottoposto al controllo della Ue che verificherà ora il rispetto degli standard internazionali di trasparenza.

Restano nella black list, Samoa, Bahrain, Guam, Isole Marshall, Namibia, Palau, Saint Lucia, Samoa e Trinidad e Tobago.