Evasione in calo grazie alla cedolare secca sugli affitti

16 Gennaio 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Con la cedolare secca sugli affitti diminuisce l’evasione. A dirlo il “Rapporto sui risultati conseguiti in materia di misure di contrasto all’evasione fiscale e contributiva”, allegato alla nota di aggiornamento del Def, che evidenzia come a partire dall’introduzione della cedolare secca sugli affitti abitativi, il tax gap del comparto – vale a dire il divario fra gettito teorico e gettito effettivo – è diminuito del 42% e la propensione all’inadempimento si è ridotta del 40%.