Evasione fiscale: in arrivo sanzioni anche per gli intemediari

19 Marzo 2018, di Mariangela Tessa

Giro di vite dell’Unione europea contro le società che utilizzano le complesse norme tributarie internazionali per occultare i guadagni, far evaporare gli utili e, soprattutto, non pagare le tasse. Secondo quanto ha deciso l’Ue nell’ultimo Ecofin, le sanzioni colpiranno non solo chi evade, ma anche chi – commercialisti, avvocati, agenti finanziari, sim, banche – aiuta le società a farlo attraverso complessi schemi finanziari.

Il deterrente è semplice. Tutti coloro che applicano o realizzano anche solo un segmento di uno schema finanziario, che sposta utili all’estero o li minimizza attraverso l’incrocio delle normative internazionali, dovranno comunicarlo al fisco. In Italia all’Agenzia delle Entrate.