Eurozona: scende nel 2017 rapporto debito/Pil, Italia in coda dopo Grecia

23 Aprile 2018, di Mariangela Tessa

Nel 2017 il debito pubblico dell’Eurozona è sceso a 86,7% del Pil rispetto all’89% registrato nel 2016. Lo rende noto Eurostat secondo cui nella Ue il rapporto debito/Pil è sceso dall’83,3% all’81,6%.

Tra i Paesi con il rapporto debito/Pil più elevato figurano, nel 2017, la Grecia (178,6%), l’Italia (131,8%), il Portogallo (125,7%), il Belgio (103,1%) e la Spagna (98,3%).

Sul fonte opposto, i valori più bassi si riscontrano in Estonia (9%), Lussemburgo (23%), Bulgaria (25,4%), Repubblica Ceca (34,6%), Romania (35%) e Danimarca (36,4%).

Eurostat segnala anche un calo del rappprto deficit/Pil dell’Eurzona: l’indicatore è sceso dall’1,5% del 2016 allo 0,9% del 2017, e nella Ue dall’,6% all’1 per cento.

Per quanto riguarda infine il deficit dell’Italia, nel 2017 è stato pari al 2,3% in discesa rispetto al 2,5% del 2016.