Eurozona: occupazione in calo dell’1,8% nel 2020

16 Febbraio 2021, di Mariangela Tessa

Sale nel quarto trimestre il numero degli occupati rispetto al terzo: l’aumento nell’area euro e nella Ue è stato dello 0,3%. Si tratta tuttavia di dati inferiori al terzo trimestre, quando si erano registrati aumenti dell’1% e dello 0,9% rispettivamente.

Rispetto a un anno prima -2% e -1,7% rispettivamente dopo -2,3% e -2,1% nel terzo trimestre.

Lo indica Eurostat che ha pubblicato anche la prima stima di crescita annuale dell’occupazione: -1,8% nell’intero 2020 e -1,6% nella Ue.