Eurozona: marzo nero per i consumi, vendite al dettaglio in calo dell’11% mensile

6 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

Marzo nero per i consumi nella zona euro. Le misure di contenimento introdotte negli Stati europei per frenare l’epidemia di Covid-19 hanno spinto il volume destagionalizzato del commercio al dettaglio giù dell’11,2% nell’area dell’euro e del 10,4% nell’Ue su base mensile.

A febbraio 2020, il volume del commercio al dettaglio era aumentato dello 0,6% nell’area dell’euro e dello 0,5% nell’Ue. A marzo 2020, rispetto a marzo 2019, l’indice delle vendite al dettaglio rettificato per gli effetti di calendario e’ diminuito del 9,2% in euro area e dell’8,2% nella Ue.