Eurozona: in aumento ad agosto produzione industriale. Tonfo in Irlanda

12 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – Sale ad agosto la produzione industriale nella zona euro dell’1,6% e nella Ue dell’1,4% dopo aver registrato un calo dello 0,7% in entrambe le zone a luglio. A renderlo noto l’Eurostat.

In Italia la produzione segna un +1,7% rispetto a luglio e +4,1% rispetto ad agosto 2015. Gli aumenti della produzione più alti si segnalano nella Repubblica Ceca (+7,7%), in Slovenia (+5,9%) e Polonia (+5,1%), mentre i cali più significativi sono in Irlanda ( -8,5%), Svezia (-6,2%) e Malta (-3,9%).

Sempre ad agosto nella zona euro si registra un incremento del 4,3% nella produzione di beni di consumo durevoli, del 3,5% di beni capitali, +3,3%, di energia e +1,4% di beni di consumo non durevoli. Rispetto ad agosto 2015 nella zona euro crescono i beni di consumo durevoli (+4,9%), i beni capitali (+2,6%), i beni intermedi (+2%), energia (+1,5%) e beni di consumo non durevoli (-0,1%).