Eurozona: debito/Pil sale al 98%, Italia peggior risultato dopo la Grecia

23 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Rapporto debito/Pil in crescita nella zona euro. Alla fine del quarto trimestre 2020 il rapporto è salito al 98% dal 97,2% alla fine del terzo (83,9% di un anno prima). Nella Ue è passato da 89,7% a 90,7% (da 77,5% di un anno prima).

Lo indica Eurostat. Tassi più alti in Grecia (205,6%), Italia (155,8%), Portogallo (133,6%), Spagna (120%), Cipro (118,2%), Francia (115,7%), Belgio (114,1%); più bassi in Estonia (18,2%), Lussemburgo (24,9%) e Bulgaria (25%).