Eurostat, lavoro: stabili i posti vacanti, sale costo orario

15 Settembre 2017, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – Contrastanti le notizie che arrivano da Bruxelles per quanto riguarda l’occupazione. Secondo l’Eurostat a luglio il tasso di posti di lavoro vacanti in eurozona è rimasto pressochè stabile su base congiunturale nel secondo trimestre all’1,9%, mentre risulta in aumento su base tendenziale (dall’1,7%).

Sale anche il costo orario del lavoro, toccando e’ salito dell’1,8% su anno nel secondo trimestre e del 2,2% nellUE28.