Eurostat: aumentano donne al lavoro in Italia, ma resta alto gender gap

2 Dicembre 2019, di Mariangela Tessa

Aumenta la percentuale delle donne italiane al lavoro, anche se resta ampio il gap con il resto d’Europa. Nel 2018 – in base ai dati Eurostat – le donne attive nel mercato del lavoro (occupate e disoccupate) tra i 15 e i 64 anni erano solo il 56,2% del totale a fronte del 68,3% medio in Ue, il dato peggiore in assoluto. Il gap tra uomini e donne sull’attività in Italia è a 18,9 punti, il peggiore dopo Malta.