Europa non cambia idea. Esm su Grecia: “no a taglio debito”

26 Gennaio 2016, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – “Non ci sarà un taglio del debito greco” così ha sottolineato Klaus Regling, dg dell’ESM (European stability mechanism) ossia l’entità della zona euro che raccoglie i fondi sul mercato e li presta ai paesi che non hanno accesso ai finanziamenti.

In un incontro con la stampa a Tokyo, il numero uno dell’Esm ha escluso la riduzione del debito nominale di Atene, visto che la scelta dei governi dell’unione monetaria è quella di concordare un alleggerimento dei rimborsi del debito.

“Non ci sarà un taglio del debito ma un aiuto importante sul suo profilo, si può pensare a un allungamento delle scadenze o al rinvio del pagamento degli interessi”.