Eurolandia: Pmi composito fermo in maggio, scende in Italia

5 Giugno 2017, di Mariangela Tessa

Resta stabile l’indice Pmi sull’attività manifatturiera e dei servizi nell’Eurozona: a maggio il dato è fermo a 56,8 a maggio, segnando un’espansione ai massimi di sei anni ma con risultati diversi a seconda dei paesi: l’indice rallenta in Italia ai minimi di due mesi, accelera in Germania ai massimi di 73 mesi e rallenta ma tiene in Francia (ai massimi di 72 mesi).

Nel dettaglio, il Pmi composito italiano segna 55,1 da 56,2 di aprile, risultando al di sotto delle previsioni (55,3) ma rimanendo comunque ben saldo sopra la soglia di 50 che separa l’espansione dalla contrazione economica.

Per la Francia, l’indice scende a 56,9 contro attese per una conferma del 57,6 di aprile. Il Pmi tedesco sale a 57,4 da 57,3 di aprile, dato che gli analisti si aspettavano venisse confermato.